Home » Prima Pagina » Festa di San Valentino, l’ideale per riciclare regali dell’ex

Festa di San Valentino, l’ideale per riciclare regali dell’ex

Domani è il giorno più atteso dagli innamorati, il fatidico 14 febbraio, festa di San Valentino giorno dell’amore. Il business nella giornata più “emozionante” dell’anno è a dir poco frenetico, con regali di tutti i tipi e gusti. Da cioccolatini a peluche, per passare a serate romantiche o occasioni al cinema, come in questo 2017 che propone il sempre più hot “50 sfumature di nero”.

Il mondo online ha però lanciato un nuovo trend, letteralmente esploso quest’anno: la vendita su internet dei regali o oggetti lasciati dall’ex. Un boom pazzesco che supera una stima di circa 200 mila oggetti, soprattutto tramite il portale di Subito.it.

I regali sono spesso accompagnati da diciture piuttosto bizzarre e cariche d’odio, riguardano qualsiasi tipo di oggettistica e souvenir che risultano ormai ingombranti finita la storia d’amore, sia a livello sentimentale che semplicemente materiale. San Valentino è dunque non più solo la festa dell’amore, ma è diventata l’occasione giusta per disfarsi di brutti ricordi.

Un business non più solo per gli esercenti che allestiscono le vetrine di cuori e frasi d’amore, ma anche per quei ragazzi o ragazze che cercano di trarre quanto c’è di positivo da un amore interrotto. C’è chi mette all’asta l’xbox lasciata dal fidanzato, o chi vuole veder fuori dalla propria casa quell’ammasso di peluche ed oggettistica un tempo simbolo dell’amore, oggi capace al massimo di generare malinconia e nei peggiori dei casi depressione. Se da tutto ciò si riesce anche a racimolare un discreto gruzzoletto, ancor meglio.

Dall’altra parte dello schermo gli acquirenti che, confermato il buono stato di salute del regalo scelto, possono garantirsi un bel presente a costi decisamente ridotti rispetto a quello che lo stesso pensiero avrebbe se acquistato presso un punto vendita qualsiasi. Un affare per tutti insomma, in un’era digitale che riuscita a prestare il fianco ad un ulteriore ed innovativo servizio.

 

Author: Redazione
Tags

Similar posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login

Lost your password?