Home » Prima Pagina » Best European Destination: la vincitrice è insospettabile

Best European Destination: la vincitrice è insospettabile

Oltre quattrocento mila votanti, quasi un terzo esatto di loro ha votato per la medesima città. E’ Porto la vincitrice del Best European Destination. Se già di per se questa notizia può apparire clamorosa, desta ancor più scalpore pensare che questa non è la prima volta che capita: già nel 2012 e 2014 la terza città più popolosa del Portogallo era risultata vincitrice del sondaggio.

Un’inchiesta ad ampissimo raggio, visto che la provenienza di chi ha votato si estende a ben 174 Paesi. E’ incredibile notare come il podio preveda città assolutamente impensabili per l’immaginario collettivo, abbagliata dalle solite mete pubblicizzate e reclamizzate. Niente Parigi, Roma o Londra: nemmeno Barcellona, Madrid o Berlino.

Una meta italiana sul podio c’è ed anche qui è un’assoluta sorpresa. Non si tratta di Venezia o Firenze, tanto meno di Napoli o la Puglia: è Milano, una vera riscossa per il capoluogo meneghino. Il terzo posto è un’ulteriore sorpresa e riguarda una città dell’Est. Provando ad indovinare, in base alle preferenze comuni, le mete pronosticabili sarebbero state Praga, Varsavia o Vienna. Si rimane invece in Polonia, precisamente a Danzica.

Ma cosa c’è di così straordinario a Porto da essere vincitrice per tre volte negli ultimi sette anni? Una città di duecento mila abitanti o poco più, con un centro storico Patrimonio Unesco comprendente la nota “Praça da Ribeira” che si affaccia sul ponte di Dom Luis I, sopra il fiume Douro. Il lungofiume adiacente (Cais da Ribeira) è senza dubbio il punto più incantevole della città lusitana. Casa da Música, la Casa di Serralves, la libreria Lello, via Galeria de Paris, le cantine del Vino di Porto, sono le altre attrazioni da non perdere se vi recate in città.

Eppure non mancherebbero nemmeno i motivi per non andarci, nonostante sia risultata vincitrice del sondaggio. Il Portogallo è una dalle nazioni più povere d’Europa, le zone periferiche di Porto sono assolutamente da evitare ed il tasso alcolico soprattutto nel weekend evidenziabile per il centro della città.

Author: Redazione
Tags

Similar posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login

Lost your password?